Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il consigliere nazionale sciaffusano Hans-Jürg Fehr non sarà candidato alla successione di Moritz Leuenberger in Consiglio federale. L'ex presidente del Partito socialista svizzero ha informato oggi di questa sua scelta la direzione del PS e i media.
Fehr motiva la sua rinuncia con ragioni di età. A 62 anni ritiene infatti di essere troppo anziano per entrare in Consiglio federale, considerato che un mandato di questo tipo dura più spesso otto anni che quattro. Il consigliere nazionale si è inoltre sempre battuto per un ringiovanimento in governo. Fehr si dice però cosciente del fatto che molti sciaffusani, da tempo in attesa di un consigliere federale loro concittadino, saranno delusi da questa sua rinuncia.
La bernese Simonetta Sommaruga rimane per ora la sola socialista ad aver annunciato ufficialmente di volersi candidare alla successione di Leuenberger. La zurighese Jacqueline Fehr dovrebbe esprimersi in merito domani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS