Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Intervenendo davanti all'Assemblea federale al termine del primo turno elettorale per la successione di Hans-Rudolf Merz, Ignazio Cassis - che ha ottenuto 12 voti - ha lanciato un appello affinché la Svizzera italiana non venga considerata soltanto una minoranza, "ma una realtà che desidera partecipare alla costruzione del Paese".
Dopo aver ringraziato coloro che lo hanno sostenuto, sia a sud delle Alpi che in tutto il paese, e dopo aver dichiarato di essersi candidato per dare un segno e per "permettere di riflettere sul significato di identità e coesione", Cassis ha invitato coloro che hanno espresso un voto in suo favore a scegliere uno dei candidati ufficiali del PLR.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS