Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Decine di civili rifugiati in una base Onu in Sud Sudan sarebbero rimasti uccisi in un attacco di giovani armati. Lo dicono fonti Onu ai media internazionali.

Secondo fonti anonime delle Nazioni Unite, sarebbero almeno 20 i morti e una sessantina i feriti nell'attacco alla base di Bor nello stato di Jonglei sotto la sorveglianza di caschi blu indiani e sud-coreani.

Ieri il portavoce dell'Onu Stephan Dujarric aveva parlato di decine di feriti nel raid, senza precisare il numero delle vittime.

SDA-ATS