Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia sudafricana ha annunciato di aver sequestrato diverse armi negli alloggi dei minatori presso il giacimento di Marikana, dove prosegue lo sciopero per l'aumento dei salari.

"Cinquecento poliziotti sono intervenuti intorno alle due nelle case di circa 600 minatori. Hanno sequestrato machete e altri armi pericolose che hanno l'abitudine di portare in pubblico", ha riferito il portavoce precisando che ci sono stati dodici arresti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS