Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

JOHANNESBURG - Il presidente sudafricano Jacob Zuma, rivolgendosi oggi ai dirigenti politici del paese durante un intervento televisivo, ha fatto appello alla "responsabilità" e all'"unità", dopo l'assassinio del leader dell'estrema destra bianca Eugene Terreblanche, che rischia di dare nuovo impulso alle tensioni razziali.
"Noi dirigenti dobbiamo unire i nostri appelli alla calma nel paese", ha dichiarato il capo dello Stato, parlando alla nazione in apertura del principale giornale televisivo della sera. "Dobbiamo tutti dare prova di responsabilità nelle dichiarazioni che possiamo fare in questo paese, un paese che lavora con accanimento per la riconciliazione", ha aggiunto Zuma.
"Di qualsiasi parte siamo, dobbiamo riflettere prima di fare delle dichiarazioni in pubblico che vadano contro i nostri sforzi diretti alla costruzione della nazione", ha insistito il presidente sudafricano.

SDA-ATS