Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno cento persone sono state uccise in scontri tribali avvenuti nella regione sudanese del Darfur, teatro da anni di una guerra sanguinosa. Lo riferisce oggi la radio ufficiale del Sud, fornendo un bilancio complessivo delle ultime violenze.

Degli scontri tra le tribù Misseriya e Salamat ha dato notizia Radio Omdurman con un breve bollettino senza indicare quando si sono verificati. Secondo l'emittente i combattimenti sono cessati, ma uno dei capi di Misseriya ha detto che sono ancora in corso attorno alla città di Umm Dukhun.

Giovedì sono rimasti uccisi alcuni soldati ciadiani che facevano parte di una pattuglia mista sudanese-ciadiana, lungo il confine tra i due Paesi nel corso di combattimenti con i Salamat.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS