Navigation

Sudan: Darfur; esercito attacca villaggio, 7 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2011 - 16:53
(Keystone-ATS)

L'esercito sudanese ha attaccato due villaggi nel nord del Darfur, uccidendo sette persone. Lo ha confermato oggi un portavoce di una delle principali fazioni ribelle di questa regione situata nell'ovest del Sudan.

"La notte scorsa, le truppe del governo hanno attaccato due villaggi nel nord del Darfur, nella zona di Seraf Umra. Sette persone sono state uccise e un gran numero di persone si è dato alla fuga", ha dichiarato Ibrahim al-Hilou, dell'Esercito di liberazione del Sudan (SLA), guidato da Abdelwahid Nour.

"Le violenze continuano", ha aggiunto la stessa fonte. Nessun commento è arrivato dal portavoce dell'esercito sudanese, mentre il portavoce della missione dell'ONU non aveva informazioni aggiornate al riguardo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?