Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si terranno il 2 aprile 2015 le prossime elezioni presidenziali, politiche e amministrative in Sudan. A renderlo noto, la commissione incaricata di organizzare lo scrutinio. Si tratta, ha fatto sapere il responsabile della Commissione elettorale nazionale, Mukhtar Al-Assam, "di un impegno previsto dalla Costituzione".

Lo scrutinio, il secondo dalla presa del potere del presidente Omar el-Beshir, avrà luogo malgrado le riserve espresse dall'opposizione che parla di "voto imposto".

Non è ancora chiaro se il capo dello Stato, al potere dal 1989 e colpito da un mandato d'arresto internazionale per presunti crimini di guerra nel Darfur, si candiderà per un nuovo mandato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS