Navigation

Suleimani: Trump rilancia minaccia a siti culturali

Il presidente Donal Trump minaccia di colpire siti culturali iraniani KEYSTONE/AP/NN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 gennaio 2020 - 15:05
(Keystone-ATS)

Donald Trump rilancia la minaccia di colpire anche siti culturali iraniani in caso di rappresaglia di Teheran per l'uccisione del generale Qassam Suleimani, nonostante si tratti di crimini di guerra.

"A loro è consentito uccidere, torturare e mutilare la nostra gente e a noi non è consentito toccare i loro siti culturali? Non funziona così", ha detto il presidente, rientrato alla Casa Bianca ieri sera.

Parole che sembrano sconfessare il segretario di Stato Mike Pompeo, il quale ieri aveva gettato acqua sul fuoco delle polemiche innescate dalla prima minaccia di Trump assicurando che qualunque azione militare contro Teheran rispetterà le leggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.