Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sulzer ha visto le nuove commesse calare del 3,4% su base annua nel primo trimestre del 2015, a 800,5 milioni di franchi. Senza tenere conto degli effetti di cambio, il ribasso è dello 0,6%.

Si tratta di una tendenza che dovrebbe proseguire per tutto l'anno, soprattutto a causa dei mercati volatili, specialmente nel settore petrolifero e del gas, ha indicato oggi il gruppo industriale zurighese.

Le cifre sono comunque superiori a quelle previste dagli analisti interrogati dall'agenzia awp, che prevedevano in media 796 milioni di franchi.

Solamente l'unità Chemtech ha visto le nuove ordinazioni crescere a 210,8 milioni (+17,8%), grazie ad un grosso incarico. La divisione principale, Pumps Equipment, è calata del 9,5% a 406,2 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS