Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WINTERTHUR - Sulzer ha rilevato la società britannica Dowding & Mills per un ammontare 127,5 milioni di sterline (circa 217 milioni di franchi). La transazione si inserisce nel progetto di acquisizioni annunciato a fine aprile dal gruppo industriale elvetico.
Concretamente, la filiale britannica di Sulzer ha fatto un'offerta pubblica d'acquisto (OPA) per rilevare Castle Support Services, proprietaria di Dowding & Mills, si precisa in una nota odierna. Sulzer ha trovato un accordo con il consiglio di amministrazione di Castle Support Services.
Fondata nel 1919, con sede a Birmingham, Dowding & Mills è attiva nei servizi di manutenzione e di riparazione per i generatori e i motori. Ha in organico 1400 collaboratori in Gran Bretagna, negli Stati Uniti, in Australia e negli Emirati Arabi Uniti. Nell'esercizio terminato a fine giugno 2009 ha realizzato un giro d'affari di 125,5 milioni di sterline (circa 213 milioni di franchi).
L'acquisto permette al gruppo di Winterthur di estendere le proprie competenze tecniche e completare le attività della divisione Turbo Services, si legge nel comunicato. Il rafforzamento delle attività di assistenza è uno dei punti principali di sviluppo del gruppo.
A titolo di paragone: Sulzer Turbo Services ha conseguito l'anno scorso un giro d'affari di 291 milioni di franchi con un organico di circa 1200 persone.
Anche dopo tale transazione, Sulzer dispone ancora di consistenti mezzi per ulteriori operazioni: complessivamente ha predisposto un miliardo di franchi per procedere ad acquisizioni, aveva dichiarato il Ceo Ton Büchner a fine aprile in un'intervista a un giornale.

SDA-ATS