Tutte le notizie in breve

Sunrise vende 2239 antenne per telecomunicazione per ridurre debito (foto d'archivio)

KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

(sda-ats)

L'operatore zurighese di telecomunicazioni Sunrise vende la società Swiss Towers, proprietaria di 2239 antenne per telecomunicazione, a un consorzio guidato dalla spagnola Cellnex Telecom per circa 500 milioni di franchi.

Lo ha comunicato oggi Sunrise, precisando che l'operazione gli permetterà di ridurre il debito e migliorare la propria posizione finanziaria.

Gli altri membri del consorzio sono Swiss Life Asset Managers (SLAM) e Deutsche Telekom Capital Partners (DTCP), indica la nota aggiungendo che l'operazione, sotto forma di partenariato strategico, è sottoposta alle autorità responsabili in materia di concorrenza e alla conclusione di accordi transitori di assistenza.

Per facilitare tale transazione, 2239 antenne di telecomunicazione, situate in tutta la Svizzera, e i relativi contratti sono stati spostati a marzo in un'entità giuridica separata, la Swiss Towers. La transazione riguarda le infrastrutture di rete passive, principalmente in acciaio e calcestruzzo. Tutta l'infrastruttura attiva di rete mobile rimane a Sunrise, consentendole di concentrarsi maggiormente sul miglioramento della qualità dei propri servizi mobili per i clienti.

"Siamo estremamente orgogliosi di essere il primo operatore svizzero a stringere una partnership di questo genere, perché ci consente di preservare la nostra leadership per quanto riguarda rete e innovazione, ha commentato Olaf Swantee, CEO di Sunrise, citato nel comunicato. "Questa nuova collaborazione ci consentirà di focalizzarci in modo ancora più deciso sugli elementi chiave di differenziazione della nostra infrastruttura attiva per offrire una rete senza difetti e ridefinire gli standard industriali del mercato svizzero della telefonia mobile", ha aggiunto.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve