Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Incidenti si sono verificati a Berna a margine dell'attesa partita di calcio tra il club locale dello Young Boys e l'FC Basilea, match che ha assegnato il titolo di campione svizzero alla compagine renana. Lo riferisce la polizia, che per porre fine ai disordini ha impiegato proiettili di gomma e prodotti irritanti. Durante gli scontri, diversi tifosi e agenti sono rimasti lievemente feriti.
Alla stazione di Berna Wankdorf, nelle immediate vicinanze dello Stade de Suisse, si sono segnalati i primi vandalismi subito dopo l'arrivo dei due treni speciali carichi di tifosi basilesi. I supporter hanno lanciato razzi e fuochi d'artificio. La polizia è intervenuta e ha fermato una mezza dozzina di persone.
Disordini si sono verificati anche allo stadio: diverse centinaia di tifosi hanno tentato di attaccare l'entrata del settore destinato ai sostenitori della squadra ospite. Numerosi agenti della polizia hanno dovuto dare manforte al servizio di sicurezza dello Stade de Suisse per contenere la situazione, facendo ricorso anche a prodotti irritanti.
Dopo la partita, la polizia è intervenuta con getti d'acqua e gas lacrimogeni per fermare diversi tifosi che hanno perturbato il traffico ferroviario.

SDA-ATS