Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Giudicatemi per quello che sono, e non per quello che era mio padre. Ma, è così: François Mitterrand era mio papà". È quanto sostiene il giovane uomo politico svedese Hravn Forsne al giornale regionale Kungsbacka-Posten, in un'intervista ripresa dai media francesi. Forsne, candidato alle elezioni municipali del 14 settembre con il partito moderato del premier Fredrik Reinfeldt, è figlio della giornalista Christina Forsne, 66 anni, che due anni fa aveva confidato di aver avuto una relazione segreta con Mitterrand, incontrato nel 1979, quando ancora non era presidente, in occasione di un congresso socialista internazionale vicino a Stoccolma.

La relazione sarebbe durata dal 1980 al 1995, mentre lei lavorava a Parigi come corrispondente del quotidiano svedese Aftonbladet. E la moglie di Mitterrand, Danielle, nonché diversi amici e colleghi, sarebbero stati al corrente di tutto. La Forsne, autrice di una biografia su Mitterrand uscita nel '97, non ha mai voluto svelare l'identità del padre di suo figlio, nato nel novembre del 1988. Ai media francesi, Hravn Forsne, che abita a Kullavik, nel sud-ovest della Svezia, non ha voluto dire di più: "Sono un politico svedese ed è la politica svedese che mi interessa", ha dichiarato all'agenzia France Presse, precisando di non cercare la notorietà in Francia. Al giornale svedese ha detto di aver incontrato colui che dice sia suo padre "cinque o sei volte al massimo". Mitterrand, che nel 1988 aveva 72 anni, ha avuto tre figli con la moglie Danielle e poi una figlia, Mazarine Pingeot, nata nel '74 da un'altra relazione segreta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS