Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

STOCCOLMA - La Procura svedese ha ritirato il mandato di cattura emesso in precedenza nei confronti di Julian Assange, fondatore del sito Wikileaks, accusato di stupro e molestie. Lo ha annunciato la stessa Procura.
La notizia di un mandato di cattura intestato al trentanovenne australiano Assange era stata diffusa in mattinata da fonti giudiziarie svedesi.
Il sito web Wikileaks è specializzato nella diffusione di documenti riservati. Assange era stato in Svezia la settimana scorsa e in una conferenza stampa a Stoccolma aveva annunciato l'intenzione di pubblicare altri 15 mila documenti militari confidenziali sulla guerra in Afghanistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS