Secondo le prime proiezioni sull'esito del voto in Svezia i socialdemocratici si confermano il primo partito con il 31,2%. In base alle prime proiezioni diffuse dalla tv pubblica la formazione di estrema destra - secondo i dati relativi allo scrutinio del 57% dei seggi - ha raggiunto il 13% dei consensi, sopra anche alle prime indicazioni dopo la chiusura delle urne che lo fotografavano al 10,5%.

"Siamo evidentemente noi l'ago della bilancia". È il primo commento di Jimmie Åkesson, presidente dell'estrema destra svedese che ha incassato un vero e proprio boom di consensi nella tornata elettorale di ieri.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.