Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La Svizzera presenta il più elevato tasso di suicidi con armi da fuoco di tutta Europa. Proporzionalmente, il dato elvetico è addirittura tre volte più alto della media europea, rileva lo psichiatra Thomas Reisch in un articolo pubblicato oggi dal "Bollettino dei medici svizzeri".
"In nessun altro paese europeo ci sono così tante armi da fuoco ogni 100'000 abitanti", scrive Reisch. Per l'autore è "evidente" che limitare l'accesso alle armi sia una misura efficace di prevenzione del suicidio. Citando numerosi studi, egli giunge alla conclusione che che questa disposizione "permette di salvare delle vite".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS