Navigation

Svizzera conferisce premio biotecnologie a Torino

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2011 - 15:08
(Keystone-ATS)

La Confederazione conferirà un premio speciale nel campo delle scienze della vita nell'ambito della manifestazione Working Capital-Premio Nazionale Innovazione 2011 che si svolge oggi e domani a Torino. Lo riferisce l'agenzia stampa Adnkronos.

Protagonisti dell'evento sono 150 giovani innovatori che presenteranno le loro start up e i progetti di ricerca con i quali concorreranno per aggiudicarsi 21 premi.

Il "Premio speciale della Svizzera" è destinato a ricompensare una start-up italiana eccellente nel campo delle scienze della vita (Life-Sciences). La start-up premiata avrà la possibilità di partecipare a un corso ad alto livello nel maggio 2012 all'Università della Svizzera italiana a Lugano, a cui parteciperanno altre 25 giovani start-up elvetiche, attive in vari campi della biotecnologia. Il corso fornisce nozioni approfondite su come costruire e finanziare con successo imprese biotecnologiche in Svizzera e in Europa.

Working Capital-Premio Nazionale Innovazione 2011 è un'iniziativa di Telecom Italia e PniCube insieme al Comitato Italia 150 e con il sostegno di Regione Piemonte e Fondazione CRT, che ha visto il contributo di Quantica Sgr, della Confederazione svizzera e di Wired Italia.

Il premio svizzero, sponsorizzato dalla Commissione per la tecnologia e l'innovazione (CTI), dalla Segreteria di Stato per l'educazione e la ricerca (DFI), dal Dipartimento federale dell'interno (DFI) e dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) tramite l'Ambasciata svizzera in Italia, ha un valore di 10'000 franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?