Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le Fondo nazionale svizzero (FNS) è soddisfatto della decisione del Consiglio federale di estendere la libera circolazione delle persone alla Croazia: si eviterà una "esclusione definitiva e disastrosa" della Svizzera dagli accordi di ricerca con l'UE.

Firmando il protocollo sulla Croazia il Consiglio federale offre la possibilità di una partecipazione piena entro il 2016 al programma "Orizzonte 2020", scrive FNS in un comunicato odierno. Una partecipazione che "non è soltanto capitale sul piano scientifico per la Svizzera: le ricadute finanziarie provenienti dal bilancio europeo per la ricerca ammontano a parecchie decine di milioni di franchi l'anno".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS