Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alla vigilia della Conferenza alpina, che a Poschiavo (GR) riunisce otto paesi membri, la consigliera federale Doris Leuthard e il ministro italiano dell'ambiente Corrado Clini hanno firmato in serata una dichiarazione di intenti in ambito ambientale.

La dichiarazione concerne l'inquinamento dell'aria, dell'acqua, i rifiuti e il turismo sostenibile e punta a favorire gli scambi in materia di ricerca e conoscenze scientifiche.

Intanto l'Italia sarà alla guida della Convenzione delle Alpi, l'accordo internazionale per la protezione e la promozione dello sviluppo sostenibile dell'ecosistema naturale delle Alpi. La presidenza di turno dei lavori è stata affidata proprio al ministro Clini.

La Convenzione per la protezione delle Alpi - aperta alle Parti contraenti il 7 novembre 1991 - è stata finora sottoscritta da Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Principato di Monaco, Slovenia, Svizzera e Comunità Europea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS