Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fra l'11 e il 12 giugno la Svizzera festeggerà i suoi undici siti iscritti al Patrimonio mondiale dell'UNESCO, tra questi anche i castelli di Bellinzona (foto d'archivio).

KEYSTONE/TI-PRESS/DAVIDE AGOSTA

(sda-ats)

Fra l'11 e il 12 giugno la Svizzera festeggerà i suoi undici siti iscritti al Patrimonio mondiale dell'UNESCO.

In totale, la Confederazione conta otto siti culturali e tre naturali iscritti nella lista dell'Organizzazione delle nazioni unite per l'educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) per le loro caratteristiche eccezionali, ricorda in un comunicato odierno l'associazione Swiss World Heritage Switzerland.

La cerimonia ufficiale verrà effettuata nella città vecchia di Berna, anch'essa patrimonio dell'umanità dal 1983, con un'esposizione e un mercato.

Durante il weekend di festeggiamenti, gli undici siti apriranno le porte al pubblico. In Ticino è presente un sito naturale, ovvero i fossili del Monte San Giorgio, e uno culturale: i castelli di Bellinzona. Nei Grigioni sono presenti il convento di San Giovanni Battista in Val Monastero, la Ferrovia retica e l'arena tettonica di Sardona (che si estende anche a San Gallo e Glarona).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS