Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - "La Libia resta attaccata al principio di arbitrato internazionale" e "la Svizzera deve assumersi le proprie responsabilità e mettere fine alla sua arroganza". Lo ha dichiarato l'ambasciatore libico in Francia, Salah Zarem, durante una conferenza stampa a Parigi.
Zarem ha chiesto inoltre al parlamento elvetico di intervenire per placare l'atteggiamento di "un ministro degli esteri (Micheline Calmy-Rey, ndr) che non cerca una soluzione".
Interrogato sul memorandum d'intesa tra Svizzera e Libia messo a punto dalla presidenza spagnola dell'Unione europea, evocato ieri a Bruxelles, il diplomatico libico ha detto di "non essere al corrente" della proposta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS