Navigation

Svizzera-Libia: Berna toglie sanzioni a tre imprese

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2011 - 18:31
(Keystone-ATS)

Berna ha tolto oggi le sanzioni contro tre compagnie libiche, due petrolifere e una aerea. Lo ha annunciato la Segreteria di Stato dell'economia (SECO). La Svizzera segue così le decisioni prese da Onu e Ue settimana scorsa.

"La Svizzera è obbligata a seguire le decisioni del Comitato delle sanzioni dell'Onu", ha spiegato all'ats il portavoce della SECO, Marie Avet. Un certo ritardo è necessario per l'entrata in vigore su territorio elvetico.

La compagnia aerea Afriquiyah Airways era invece oggetto di sanzioni da parte dell'Unione europea. Burxelles ha annullato il provvedimento il 15 settembre e Berna ha fatto altrettanto, ha aggiunto Avet.

Nelle ultime settimane il Dipartimento federale dell'economia ha tolto dalla lista delle sanzioni altre 27 imprese libiche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?