Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svizzera protegge giornalista azero in ambasciata Baku

Il giornalista azero nonché attivista dei diritti umani Emin Huseynov si trova da sei mesi sotto la protezione dell'ambasciata Svizzera di Baku. Lo ha dichiarato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), confermando un'anticipazione del servizio che andrà in onda questa sera nell'ambito della rubrica d'informazione della tv svizzero tedesca "Rundschau".

Il 35enne - viene indicato - teme per la sua vita avendo ripetutamente criticato il regime autoritario del presidente Ilham Alijev. Nell'agosto 2014, Emin Huseynov si è presentato al cancello dell'ambasciata spacciandosi per svizzero, così facendo è sfuggito per un pelo alla polizia azera, afferma Florian Irminger di Human Rights House di Ginevra.

Il DFAE informa che il cittadino azero viene ospitato dalla Svizzera per "motivi umanitari". L'uomo si è presentato all'ambasciata il 18 agosto "da allora la Svizzera sta negoziando con le autorità e il governo dell'Azerbaigian, per trovare una soluzione", precisa il DFAE.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.