Navigation

Svizzera sesta per uso nuove tecnologie, WEF

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 aprile 2013 - 17:44
(Keystone-ATS)

La Svizzera occupa il sesto rango mondiale per quanto attiene all'uso delle moderne tecnologie dell'informazione (TIC), secondo un rapporto presentato oggi a Ginevra dal Forum Economico mondiale (WEF).

Dallo studio risulta inoltre che i Paesi in via di sviluppo non hanno ancora superato il "fossato digitale" che li divide dalle nazioni economicamente più avanzate.

Guidano il drappello dei Paesi che sfruttano maggiormente le TIC per favorire la competitività la Finlandia, Singapore e la Svezia. Nei primi posti, oltre ai paesi appena citati e la Svizzera, figurano anche l'Olanda, il Regno Unito, la Danimarca, gli Stati Uniti e Taiwan. In totale, i Paesi considerati sono stati 144.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.