Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il direttore di Svizzera Turismo, Jürg Schmid, vuole più soldi per la sua organizzazione. Ha richiesto al Consiglio federale un aumento del finanziamento di quasi 18 milioni in quattro anni: da 222 a 240 milioni di franchi.

La decisione del governo verrà resa nota in febbraio, ha detto Schmid in un'intervista pubblicata oggi dalla "Zentralschweiz am sonntag".

La richiesta è stata motivata con l'aumentato bisogno di personale, a causa di informazioni da inviare attraverso sempre maggiori canali mediatici. "Ci servono anche più mezzi, perché vogliamo raggiungere più mercati, per compensare il calo di quelli più tradizionali come Germania e Giappone".

Schmid è inoltre preoccupato per l'inserimento di un visto biometrico per i cinesi che entrano nello spazio Schengen. Con questo sistema ogni cinese dovrebbe recarsi personalmente all'ambasciata per fornire le proprie impronte digitali, fatto che potrebbe frenare gli affari con la Cina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS