Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Manca solo l'avallo formale, previsto martedì prossimo, dei ministri dei 28 per la firma dell'accordo tra la Svizzera e l'Unione europea (Ue) volto a introdurre lo scambio automatico di informazioni in ambito fiscale.

Gli ambasciatori del Comitato dei rappresentanti permanenti (COREPER) degli Stati membri dell'Ue hanno dato il loro benestare all'intesa, ha indicato oggi all'ats un diplomatico di stanza a Bruxelles.

Il testo dell'accordo sarà firmato mercoledì dal segretario di Stato per le questioni finanziarie internazionali, Jacques de Watteville. A rappresentare l'Ue saranno il commissario europeo alla fiscalità, Pierre Moscovici, e il ministro lettone delle finanze Jânis Reirs. La Lettonia detiene la presidenza di turno dell'Ue.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS