Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Passi avanti sulle questioni istituzionali fra Svizzera e Unione europea. Al termine di un'incontro avvenuto oggi a Friburgo, il segretario di Stato agli affari esteri Yves Rossier e il direttore generale del Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE), David O'Sullivan, hanno espresso soddisfazione e annunciato la stesura di un rapporto comune entro poche settimane.

"Abbiamo lavorato bene e abbiamo esaminato tutti gli aspetti della questione", ha sottolineato O'Sullivan nel corso di una conferenza stampa. "Non abbiamo negoziato", ha da parte sua tenuto a precisare Rossier, rilevando come le due delegazioni si siano sforzate di identificare le opzioni sulle quali i rappresentanti politici potrebbero tentare un avvicinamento.

Nel corso dell'ultimo incontro, avvenuto in gennaio a Bruxelles, erano state valutate tre piste. Oggi le opzioni prese in considerazione sono quattro, "molto differenti le une dalle altre". Il loro contenuto non è stato svelato.

Domani il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, sarà in Svizzera per una visita di due giorni, durante la quale incontrerà il presidente della Confederazione Ueli Maurer, il ministro degli esteri Didier Burkhalter e la ministra delle finanze Eveline Widmer-Schlumpf.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS