Navigation

Svizzera-Ungheria: Schneider-Ammann giovedì a Budapest

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2011 - 14:57
(Keystone-ATS)

BERNA - Il capo del Dipartimento federale dell'economia (DFE) Johann Schneider-Ammann sarà giovedì in Ungheria, Paese che nel primo semestre del 2011 detiene la presidenza dell'Unione europea (Ue). Il consigliere federale incontrerà il ministro dell'economia, György H. Matolcsy, e quello dello sviluppo, Tamas Fellegi.
I colloqui verteranno sul potenziamento delle relazioni bilaterali e in particolare sull'attuazione dei progetti finanziati con il contributo svizzero all'allargamento, informa il DFE in un comunicato odierno. Si parlerà inoltre di politica europea della Confederazione, delle priorità della presidenza ungherese, di politica economica e di diversi altri temi di attualità internazionale.
Alla presenza di Schneider-Ammann e Fellegi saranno anche firmati due accordi per altrettanti progetti nel settore delle infrastrutture, sostenuti da Berna con un importo complessivo di 10,8 milioni di franchi. Contribuiranno a migliorare il controllo dei rifiuti e delle emissioni inquinanti, aiutando fra l'altro a misurare la concentrazione di metalli pesanti e di polveri sottili in Ungheria.
L'Ungheria è il terzo partner commerciale della Svizzera in Europa centrale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?