Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una giovane svizzera è stata aggredita e violentata in Messico durante un'escursione nel parco nazionale Canyon del Sumidero, situato nel sud del Paese. Lo ha indicato il Dipartimento degli affari esteri (DFAE), confermando una notizia pubblicata da "20 Minuten".

Al momento dell'aggressione la donna era in compagnia di due amici argentini, i quali sono stati derubati e feriti in maniera grave. I tre sono stati ricoverati in ospedale.

La cittadina elvetica è in contatto con l'ambasciata svizzera in Messico. In virtù della protezione della sfera privata, il DFAE non fornisce altri particolari sulla donna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS