Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un pensionato svizzero di 88 anni è stato fermato in dogana mentre cercava di entrare in Italia con 200 mila franchi svizzeri in contanti. Il pensionato, alla guida della sua auto, è stato controllato al valico autostradale di Como Brogeda dai finanzieri e dai funzionari di Dogana italiani. Una parte del denaro si trovava in una busta che aveva nella tasca interna della giacca, una parte nel vano portasci del bagagliaio.

Secondo la normativa vigente è stato sequestrato l'equivalente di 77.138 euro (il 50% della cifra eccedente i 9.999 euro), in attesa che il Ministero dell'Economia e delle Finanze definisca la sanzione da applicare al trasgressore, che varia dal 30 al 50% della somma illecitamente trasportata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS