Navigation

Svizzero arrestato per spionaggio in Egitto

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2013 - 15:23
(Keystone-ATS)

Uno Svizzero è stato arrestato in Egitto. L'uomo è sospettato di spionaggio dalle autorità egiziane perché viaggiava con un modellino di elicottero telecomandato nel suo bagaglio.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha confermato all'ats l'arresto. L'ambasciata svizzera al Cairo è in contatto con l'uomo e con le autorità locali, ha precisato il DFAE. Anche un australiano sarebbe stato arrestato, secondo il "Blick" e il "20 minutes".

Il portale d'informazione egiziano "Shourouk" precisa che l'elicottero telecomandato era provvisto di una videocamera. Come riportano i media locali, i due uomini hanno spiegato che l'aeromobile sarebbe servito per un safari, ignorando che l'importazione nel paese di simili apparecchi fosse proibita.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.