Uno Svizzero è stato arrestato in Egitto. L'uomo è sospettato di spionaggio dalle autorità egiziane perché viaggiava con un modellino di elicottero telecomandato nel suo bagaglio.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha confermato all'ats l'arresto. L'ambasciata svizzera al Cairo è in contatto con l'uomo e con le autorità locali, ha precisato il DFAE. Anche un australiano sarebbe stato arrestato, secondo il "Blick" e il "20 minutes".

Il portale d'informazione egiziano "Shourouk" precisa che l'elicottero telecomandato era provvisto di una videocamera. Come riportano i media locali, i due uomini hanno spiegato che l'aeromobile sarebbe servito per un safari, ignorando che l'importazione nel paese di simili apparecchi fosse proibita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.