Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I doganieri tedeschi hanno fermato al valico di Lotstetten, al confine con Rafz (ZH), un 50enne cittadino svizzero che ha cercava di contrabbandare 15'000 figurine Panini. L'uomo ha dichiarato che intendeva vendere l'intera raccolta per 1300 euro a un cittadino austriaco. Prima di continuare il viaggio ha dovuto versare una cauzione di 450 euro, che servirà a coprire l'eventuale multa e le tasse doganali.

Nel darne oggi notizia, l'ufficio doganale di Singen (D) non precisa a quando risale l'insolito tentativo di contrabbando. Nei confronti del cittadino svizzero è stato aperto un procedimento per contrabbando e tentata evasione fiscale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS