Navigation

Swatch denuncia UBS per violazione segreto bancario

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 maggio 2012 - 16:35
(Keystone-ATS)

Swatch ha compiuto un ulteriore passo nel contenzioso giuridico che oppone il gruppo all'UBS. Il gigante dell'orologeria ha presentato una denuncia penale contro la banca e contro ignoti per violazione del segreto bancario.

La portavoce di Swatch Group, Béatrice Howald, ha confermato oggi la notizia data sabato dai quotidiani "Tages-Anzeiger" e "Bund", ma non ha voluto fornire dettagli.

La denuncia è in relazione a una querela del marzo 2011, ha rilevato la portavoce. Swatch Group si era rivolta al tribunale del commercio di Zurigo, accusando l'UBS di avere causato al gruppo di Bienne perdite ingenti su investimenti.

Il numero uno mondiale dell'orologeria reclama alla grande banca 30 milioni di franchi. I vertici di Swatch Group accusano l'UBS di averla consigliata male. Un tentativo di conciliazione davanti alla giustizia zurighese era fallito nel 2010.

L'UBS, dal canto suo, non desidera esprimersi sulla vicenda, ha indicato una portavoce.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?