Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swatch Group non ha ancora perso denaro dopo l'abbandono della soglia minima di cambio franco/euro, dichiara il suo Ceo, Nick Hayek, in un'intervista al "SonntagsBlick" in edicola oggi. Hayeck afferma di escludere qualsiasi delocalizzazione, ma di riflettere su un ritiro dalla Borsa.

La Banca nazionale svizzera (BNS) ha modificato le priorità a breve termine, ha detto Hayek. "Per la BNS era più importante proteggere il proprio bilancio piuttosto che impegnarsi in una vera lotta per la piazza industriale elvetica e per il settore turistico".

La decisione dell'istituto di emissione non cambia tuttavia la strategia a lungo termine di Swatch, nemmeno per quanto concerne la piazza industriale svizzera. "Ci battiamo già da oltre 20 anni contro le oscillazioni dei tassi di cambio. Ciò non ci ha mai impedito di accrescere il numero delle fabbriche in Svizzera e quello dei nostri dipendenti", ha detto Hayek.

Dopo l'abbandono della soglia minima di cambio di 1,20 franchi per un euro da parte della BNS dieci giorni fa, il corso delle azioni Swatch Group ha sofferto alla borsa svizzera. "Ne prendo nota", ha detto Hayek. "Semplicemente la nostra strategia e la nostra attività operativa non cambieranno a causa dell'evoluzione dei corsi"

"Swatch Group vende orologi non azioni", ha puntualizzato. In generale Hayek non sembra attendersi troppo dalla Borsa. "I corsi si sono da tempo allontanati dal mondo reale", ha sottolineato.

"Se noi dovessimo seguire il consiglio della Borsa, noi non potremmo più gestire una sola azienda. Costano solo denaro". Se Hayek potesse cambiare qualcosa in materia, obbligherebbe la Borsa a chiamarsi "Casinò".

"In un Casinò vi sono molto imbroglioni che vogliono a tutti i costi guadagnare più denaro possibile nel minor tempo possibile". Al di là di questo non esclude un ritiro dal listino.

"Potremmo godere di maggiore tranquillità, lavorare con nettamente meno burocrazia e concentrarci sugli obiettivi del gruppo: vendere a livello mondiale prodotti fabbricati con successo in Svizzera".

Uscire dalla Borsa comporta tuttavia delle complicazioni: "Per ritirare Swatch Group dalle quotazioni dovremmo indebitarci in qualità di maggiore azionista. E ciò non corrisponde alla nostra cultura", ha rilevato Hayek. Di fronte alla situazione attuale, contraddistinta da un calo marcato dei corsi, "ci ho riflettuto più di una volta", ha detto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS