Navigation

Swiss: da settembre poche eccezioni a obbligo mascherine a bordo

Dal primo di settembre occorrerà esibire un certificato ufficiale per non indossare la mascherina sui voli Swiss KEYSTONE/CHRISTIAN MERZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2020 - 15:47
(Keystone-ATS)

Alla luce dell'aumento dei contagi da Coronavirus, Swiss rafforza le misure di protezione a bordo dei suoi aerei. Dal primo di settembre, non solo le mascherine saranno obbligatorie, ma le eccezioni per non indossarle saranno ridotte al minimo.

Attualmente è possibile volare a viso scoperto se si presenta un certificato medico, con il quale si attesta che il passeggero è sano. Da settimana prossima, Swiss si adegua alla decisione della casa madre Lufthansa, secondo la quale si dovrà presentare il risultato negativo di un test sul Covid-19 non più vecchio di 48 ore.

Con le nuove disposizioni, Lufthansa, Swiss, Austrian, Brussels e Eurowings vogliono garantire una migliore protezione ai passeggeri a bordo dei loro aerei.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.