Navigation

Swiss: entro l'autunno di nuovo verso quasi tutte le destinazioni

Entro l'autunno i collegamenti saranno ripristinati verso quasi tutte le destinazioni, ma meno frequenti. Keystone/Christian Beutler sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2020 - 17:10
(Keystone-ATS)

Swiss continua ad ampliare il suo piano di volo: entro l'autunno saranno di nuovo raggiunte quasi tutte le destinazioni servite prima della pandemia di coronavirus.

Con l'allentamento delle restrizioni per l'entrata nei vari paesi la compagnia aerea intende tornare a volare verso l'85% delle vecchie mete, si legge in un comunicato odierno. Tuttavia i collegamenti saranno solo un terzo di quelli del passato.

"Abbiamo strettamente orientato il nostro piano di volo alla domanda; soprattutto nei fine settimana offriremo un numero più elevato di voli", ha precisato il portavoce Michael Stief. Già nelle prossime settimane si potrà raggiungere grandi città e località di villeggiatura europee ma anche destinazioni in altri continenti. Entro fine giugno saranno di nuovo in servizio 37 aerei su 91.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.