Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Meno passeggeri per Swiss: la compagnia aerea elvetica controllata da Lufthansa ha trasportato nel primo trimestre 3,53 milioni di passeggeri, il 2,3% in meno dello stesso periodo del 2013. Ancora più marcata (-3,9% a 34‘300) è stata la contrazione dei voli, 29'900 dei quali hanno interessato l'Europa (-5,2%) e 4400 il resto del mondo (+5,9%).

Il tasso di occupazione dei velivoli si è attestato al 78,8% (-0,8 punti), informa il gruppo in un comunicato odierno. Il coefficiente di carico nel settore cargo è invece aumentato, passando da 80,7% a 81,1%.

Per quanto riguarda il solo mese di marzo, i viaggiatori risultano in calo - sempre su base annua - del 4,5% a 1,36 milioni. Una flessione che la compagnia attribuisce essenzialmente al fatto che le festività pasquali, l'anno scorso, sono cadute nel mese di marzo. Il fattore di occupazione è sceso all'81,2% (-2,8 punti). Il coefficiente di carico è salito da parte sua all'84,3% (+1,6%).

SDA-ATS