Navigation

Swiss: passeggeri stabili in settembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2013 - 14:43
(Keystone-ATS)

Swiss ha trasportato in settembre lo stesso numero di passeggeri rispetto a un anno fa, quasi 1,4 milioni. Lo ha annunciato l'aviolinea in una nota di oggi, in cui precisa che sulle rotte internazionali si è verificato un piccolo aumento, mentre su quelle europee è stato rilevato un leggero calo.

Il tasso di occupazione dei posti è diminuito, complessivamente, di 1,1 punti percentuali all'85,7%. Nel Vecchio Continente si è avuto un incremento di 0,1 punti al 79,7%, nei voli di lungo raggio un calo di 1,9 punti all'88,6%. Per il volume delle merci è stata indicata una flessione di 0,6 punti al 78,8%.

Nei primi nove mesi dell'anno hanno utilizzato la compagnia controllata dalla tedesca Lufthansa 12,2 milioni di persone, in crescita dell'1,1%. Sono aumentati soprattutto i passeggeri intercontinentali (+4,4%). Sulle rotte europee l'incremento è stato dello 0,3%.

Il coefficiente di carico è aumentato di 0,2 punti sui voli di lungo raggio (all'87,8%) e di 1,9 punti (al 77,3%) per le rotte europee. Complessivamente è progredito di 0,9 punti all'84,4%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo