Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swiss ha trasportato in settembre lo stesso numero di passeggeri rispetto a un anno fa, quasi 1,4 milioni. Lo ha annunciato l'aviolinea in una nota di oggi, in cui precisa che sulle rotte internazionali si è verificato un piccolo aumento, mentre su quelle europee è stato rilevato un leggero calo.

Il tasso di occupazione dei posti è diminuito, complessivamente, di 1,1 punti percentuali all'85,7%. Nel Vecchio Continente si è avuto un incremento di 0,1 punti al 79,7%, nei voli di lungo raggio un calo di 1,9 punti all'88,6%. Per il volume delle merci è stata indicata una flessione di 0,6 punti al 78,8%.

Nei primi nove mesi dell'anno hanno utilizzato la compagnia controllata dalla tedesca Lufthansa 12,2 milioni di persone, in crescita dell'1,1%. Sono aumentati soprattutto i passeggeri intercontinentali (+4,4%). Sulle rotte europee l'incremento è stato dello 0,3%.

Il coefficiente di carico è aumentato di 0,2 punti sui voli di lungo raggio (all'87,8%) e di 1,9 punti (al 77,3%) per le rotte europee. Complessivamente è progredito di 0,9 punti all'84,4%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS