Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swiss continua i suoi sforzi per rinnovare la flotta. La compagnia aerea, controllata da 10 anni dalla tedesca Lufthansa, acquisterà tre Boeing 777-300ER supplementari. Gli apparecchi a lungo raggio rimpiazzeranno nel 2017 e nel 2018 degli Airbus A340-300, portando a nove le unità del nuovo modello.

L'investimento mira a rinforzare l'attrattiva della Svizzera, ha indicato oggi ai media a Kloten (ZH) Harry Hohmeister, presidente della direzione di Swiss. Il prezzo di listino dei tre velivoli ammonta a 900 milioni di dollari (902 milioni di franchi).

Con i nuovi acquisti, la compagnia aerea creerà 300 impieghi supplementari, ha detto all'ats Hohmeister a margine della conferenza stampa. Fino ad allora, Swiss prevede la creazione di 1'000 posti nel quadro del rinnovamento della flotta, in gran parte personale di cabina.

Oltre al già avvenuto acquisto di 9 velivoli a lunga percorrenza, i cui primi esemplari verranno consegnati l'anno prossimo, Swiss rinnova anche la flotta per le destinazioni europee. La compagnia disporrà di Bombardier CSeries dal 2016 e più avanti di Airbus A321 neo e A320 neo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS