Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le agenzie di viaggio svizzere ricorrono ad alcuni trucchetti - resi possibili da un sistema di prenotazione globale - per ottenere voli a prezzi scontati. La compagnia aerea Swiss si scaglia contro questa pratica, che riduce il suo fatturato, e minaccia di multare i passeggeri interessati da queste manovre. Lo ha indicato stasera la portavoce di Swiss Myriam Ziesack ai microfoni della radio svizzerotedesca SRF.

Stando alla trasmissione per consumatori "Espresso", le multe potrebbero oscillare tra i 200 e i 550 dollari per passeggero. A questo proposito la Ziesack ha ribadito che se gli operatori turistici utilizzassero il sistema di prenotazione in maniera corretta non sarebbe necessario ricorrere a sanzioni.

Secondo il direttore della Federazione svizzera delle agenzie di viaggi (FSAV) Walter Kunz, il problema è interamente imputabile al sistema. Il trucco esiste ed è semplice: se ad esempio non è più possibile prenotare un volo Zurigo-Amburgo a prezzo scontato, basta prolungare la tratta, ad esempio scegliendo Zurigo-Amburgo-New York. In questo modo si ottiene un volo a prezzo ridotto dal quale si storna poi la tratta Amburgo-New York. "Ciò non dovrebbe essere tecnicamente possibile", ha affermato Kunz.

SDA-ATS