Navigation

Swiss-Moto, annullata la fiera di febbraio

L'appuntamento è sempre molto seguito. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2020 - 11:00
(Keystone-ATS)

Cattive nuove per gli appassionati di motociclette: la fiera Swiss-Moto, che avrebbe dovuto tenersi a Zurigo dal 18 e al 21 febbraio 2021, non avrà luogo, perlomeno non nella forma finora prevista.

L'elevato numero dei visitatori - oltre 20'00 al giorno - è difficilmente conciliabile con le misure di protezione sanitaria che dovranno probabilmente essere prese, affermano in un comunicato diramato ieri sera gli organizzatori e il gruppo MCH, proprietario dell'evento.

La decisione è stata presa dopo intense discussioni con Motosuisse, l'associazione dei fabbricanti, grossisti e importatori di motociclette e scooter. Gli operatori del ramo stanno ora pensando a organizzare un appuntamento sostitutivo di portata minore.

Come noto il settore è in fermento in Svizzera: sulla scia del coronavirus, che vede non poche persone portate ad abbandonare il trasporto pubblico a favore del mezzo individuale, le vendite di due ruote motorizzate sono salite nel periodo gennaio-agosto su base annua rispettivamente del 17% (moto) e del 5% (scooter). Stando ai concessionari la progressione avrebbe potuto essere anche più marcata, se la pandemia non avesse frenato l'arrivo di alcuni modelli.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.