Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Swiss Re acquisterà l'assicuratore vita britannico Guardian Financial Services, di proprietà della società d'investimento Cinven. L'ammontare della transazione è di 1,6 miliardi di sterline (2,39 miliardi di franchi), indica oggi il riassicuratore zurighese.

L'operazione sarà condotta dalla filiale del gruppo Admin Re, che gestisce il portafoglio assicurazione vita e assicurazione malattia, precisa la nota. L'acquisizione consentirà alla società di aumentare di 900'000 unità le polizze vita nel Regno Unito e in Irlanda, ciò che porterà il totale gestito nella regione a oltre 4 milioni.

Admin Re accrescerà la sua capacità di gestione delle liquidità e della redditività. Sono inoltre attese sinergie operative in materia di gestione degli attivi, così come a livello di capitale. L'operazione - che deve ancora essere sottoposta all'autorità di vigilanza della concorrenza - sarà finanziata con liquidità della società e tramite un prestito. Dovrebbe essere finalizzata all'inizio del 2016.

Impatto positivo

Swiss Re si aspetta che Admin Re generi un flusso di tesoreria lordo di circa 1,7 miliardi di dollari nei prossimi tre anni. Inoltre gli attivi in gestione dell'insieme del gruppo dovrebbero progredire del 15%.

Le attività acquisite rappresentano una buona opportunità per Swiss Re di portare una parte del suo capitale in eccedenza al di sopra del tasso minimo di redditività dei fondi propri del gruppo dell'11%, spiega il riassicuratore. Tali attività dovrebbero contribuire pure positivamente agli utili.

Malgrado questa acquisizione, il gruppo è ben saldo nella capitalizzazione e la solvibilità "rimarrà comodamente al di sopra della tolleranza di rischio", sottolinea David Cole, direttore finanziario di Swiss Re.

"Siamo molto fieri di farci carico di assicurati e dipendenti di Guardian, fornendo loro lo stesso servizio che attualmente prestiamo ai nostri 3,4 milioni di clienti", afferma da parte sua Bob Ratcliffe, direttore generale di Admin Re. Egli sottolinea inoltre che l'unità continuerà nella ricerca di opportunità di crescita, in particolare tramite altre acquisizioni.

Nel novembre 2013 Swiss Re non era riuscita a realizzare la fusione della sua unità Admin Re con il britannico Phoenix Group. La transazione avrebbe dovuto portare alla nascita di un gruppo del valore di 3 miliardi di sterline (4,3 miliardi di franchi).

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS