Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Procura di Roma potrebbe tornare ad occuparsi della cosiddetta "Swissleaks" di evasori italiani indicati tra i clienti che avrebbero depositato presso la Hsbc Private Bank di Ginevra milioni di euro sottratti al fisco. Questo potrebbe avvenire nel caso in cui comparissero nella lista che comprende 7 mila persone nomi nuovi rispetto ai circa settecento di pertinenza dei magistrati capitolini di cui si sono occupati nel 2011 quando ci fu la prima fuoriuscita di nominativi nell'ambito della lista Falciani.

La vecchia indagine, affidata al pubblico ministero Paolo Ielo, si è conclusa con una serie di archiviazioni per intervenuta prescrizione. Solo per un paio di casi si è proceduto alla richiesta di rinvio a giudizio che è ancora pendente davanti al giudice d'indagine preliminare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS