Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Maggiore sostegno all'esportazione e un fondo per l'innovazione. È quanto chiede Swissmechanic - organizzazione delle piccole e medie imprese dell'industria meccanica, elettrotecnica e metallurgica - alla Confederazione e alla Banca nazionale svizzera (BNS).

Il fondo dovrebbe fornire capitale di rischio consentendo alle aziende del settore di promuovere progetti innovativi, si legge in una nota odierna. Concretamente, Swissmechanic, pensa al potenziamento e all'acquisto di macchinari, alla formazione, al finanziamento della successione e a progetti di digitalizzazione.

Il capitale destinato al fondo dovrebbe essere versato da Confederazione, BNS, investitori e banche commerciali. Il progetto è ispirato a modelli analoghi usati in Cina e Giappone, scrive l'organizzazione. Anche la Germania, la Norvegia e Singapore sostengono direttamente l'industria, rileva Swissmechanic nel comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS