Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Messico pone condizioni

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

L'autorità messicana preposta alla concorrenza dà il suo via libera all'acquisizione di Syngenta da parte di ChemChina, ma solo a determinate condizioni. I due gruppi devono accettare una serie di compromessi.

Tra l'altro le parti devono vendere cinque prodotti di Syngenta a un concorrente indipendente, scrive la Comisión Federal de Competencia Económica (COFECE) in una nota diffusa stanotte. L'autorità si riserva il diritto di essere coinvolta nella scelta dei potenziali acquirenti.

La COFECE motiva i suoi timori con la posizione dominante che assumerebbe ChemChina, cosa che avrebbe risvolti negativi sull'evoluzione dei prezzi dei prodotti agrochimici.

Lunedì Syngenta si era limitata a comunicare che le autorità messicane avevano avallato la fusione, senza parlare di condizioni.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS