Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo agrochimico basilese Syngenta ha visto il proprio giro d'affari calare dell'11% nei primi nove mesi del 2015, a 10,25 miliardi di dollari (9,68 miliardi di franchi). A tassi di cambio costanti, le vendite raggiungono in compenso una crescita del 2%.

Contando solo il terzo trimestre, il giro d'affari è sceso del 12% a 2,61 miliardi di dollari, ma è rimasto stabile a tassi costanti, ha comunicato oggi l'azienda in una nota. Questi dati sottolineano il deprezzamento di diverse valute rispetto al dollaro. Sugli affari ha pesato anche un contesto difficile in America latina.

Per l'insieme dell'esercizio, a tassi di cambio costanti, Syngenta mira a vendite comparabili a quelle dell'anno scorso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS