Nel primo semestre, il gruppo agrochimico basilese Syngenta ha realizzato un utile netto di 1,22 miliardi di dollari, in contrazione del 12% rispetto ad un anno prima. Tale risultato è imputabile all'apprezzamento del dollaro, indica una nota odierna della società.

Nel periodo in rassegna il fatturato, di 7,63 miliardi di dollari, è sceso del 10% (+3% senza gli effetti di cambio).

L'utile operativo EBIT è calato del 9%, a 1,77 miliardi di dollari, mentre il risultato operativo EBITDA ha subito una flessione meno marcata, del 5%, a 2 miliardi di dollari.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.