Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Syngenta intende rilevare belga Devgen per 488 milioni

Il gruppo agrochimico basilese Syngenta prosegue la sua campagna di acquisizioni all'estero. Ha infatti lanciato un'offerta pubblica d'acquisto (OPA) sulla società belga Devgen NV, specializzata nella biotecnologia agricola. La somma totale della transazione ammonta a 403 milioni di euro (488 milioni di franchi), ha comunicato oggi Syngenta.

L'offerta di Syngenta, fatta tramite la sua divisione Crop Protection, è di 16 euro per azione, hanno precisato le due società. Rappresenta un premio del 70% rispetto al valore di chiusura in data di ieri alla borsa di Bruxelles. Il consiglio di amministrazione di Devgen deve ancora dare una risposta ufficiale.

Devgen ha sede a Gand (Belgio) con filiali a Singapore, in India, Indonesia, nelle Filippine e negli Stati Uniti. Impiega in totale 250 persone; nel 2011 ha registrato una perdita netta di 7 milioni di euro e un fatturato di 25,5 milioni. E' specializzata nel campo del riso ibrido per l'India e l'Asia del sud-est, ma è attiva anche nella ricerca sulla protezione delle colture.

Le due società hanno già sottoscritto un accordo globale sulle licenze e la ricerca. Il gigante basilese sottolinea che con l'acquisizione intende rafforzarsi sul mercato del riso e nella protezione contro gli insetti, ma l'offerta è condizionata all'ottenimento di almeno l'80% del capitale deve ottenere il via libera dell'autorità belga si sorveglianza dei mercati finanziari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.