Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Importante taglio occupazionale nel canton Svitto: la Stehlin + Hostag, società con sede a Altendorf specializzata nella produzione di inchiostri per la stampa, chiuderà i battenti alla fine del 2015. La decisione, motivata con l'arretramento generale dell'attività nel settore della stampa, colpirà 90 dipendenti: 60 perderanno il loro impiego, mentre gli altri 30 verranno reintegrati dalla casa madre, l'azienda tedesca Hubergroup.

La notizia, pubblicata stamane dai fogli locali svittesi "March Anzeiger" e "Höfner Volksblatt", è stata confermata all'ats dal direttore della Stehlin + Hostag, Harald Weberbauer. Le maestranze sono state informate mercoledì: oggi la comunicazione arriverà ai clienti.

L'azienda è già reduce da una ristrutturazione avviata nel maggio 2013, quando era stato annunciato il taglio di 60 degli allora 150 posti di lavoro. La società si era specializzata in precisi segmenti di attività: ciò nonostante le condizioni quadro generali hanno fatto sì che i margini diventassero sempre più ridotti, ha spiegato Weberbauer. L'intero settore della stampa - ha aggiunto - è in crisi a livello europeo: il passaggio dalla carta ai media digitali ha scatenato una concorrenza fortissima in Svizzera come all'estero.

La Stehlin + Hostag era stata fondata nel 1954 a Lachen (SZ) dall'imprenditore Max Stehlin. Dal 1977 fa parte di Hubergroup, un conglomerato con sede a Monaco di Baviera che dà lavoro a 2500 persone a livello mondiale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS